Chi può usare i servizi on-line Chi può usare i servizi on-line

La policy di accesso ai servizi

I servizi di impresainungiorno, erogati per conto delle varie PPAA centrali, conosciuti anche come i servizi integrati di impresa.gov.it, possono essere utilizzati, in funzione delle policy definite per ognuno di essi, o dal rappresentante di un'impresa iscritta al Registro delle Imprese (che in questo caso opera per conto della società) o dal titolare della CNS, come persona fisica, che, in questo caso opera "a titolo personale".

Sia nel primo che nel secondo caso l'utente può conferire una delega ad altra persona (il c.d. "subdelegato") che potrà operare per conto del delegante. Le modalità per il conferimento delle deleghe sono descritte nel manuale di gestione del profilo utente nella sezione "Come si conferisce una subdelega".

La tabella che segue riassume, per i principali servizi, le regole di autorizzazione per l'uso dei servizi stessi.

Nome del Servizio

Chi può usarlo

Salute e sicurezza
AIFA – Autorizzazioni Convegni e Congressi  Il rappresentante dell'impresa
MiPAAF – INEQ – IPQ (tutti i servizi)

 Il rappresentante dell'impresa o una persona fisica

Dispositivi Medici  Il rappresentante dell'impresa
Ambiente (tutti i servizi)  Il rappresentante dell'impresa
MISE - Manifestazione a Premio (tutti i servizi)

 Il rappresentante dell'impresa (ditta promotrice, rappresentante fiscale o soggetto delegato) oppure una persona fisica (libero professionista con partita iva che opera come soggetto delegato o rappresentante fiscale)

AGCOM
Servizi ROC  Il rappresentante dell'impresa oppure una persona fisica (Rappresentante di un soggetto giuridico non iscritto al Registro Imprese, p.e. una Associazione)
Accesso Catasto Frequenze  Il rappresentante dell'impresa oppure una persona fisica (soggetto già accreditato al Catasto Frequenze)
SIIE – Richiesta titoli Import/Export (tutti i
servizi)
 Il rappresentante dell'impresa

Nel caso in cui l'utente operi come rappresentante dell'impresa è necessario preventivamente che questi configuri il proprio profilo (vedi nel manuale utente "Come si configura il profilo) affinchè il sistema effettui l'associazione tra il codice fiscale dell'utente (presente sul certificato digitale della CNS) ed il codice fiscale dell'impresa.
Attraverso questa associazione si viene abilitati all'utilizzo dei servizi on line.

La dichiarazione viene effettuata sotto la totale responsabilità del dichiarante. A tutela dell'Impresa, il sistema controlla che il dichiarante abbia cariche di rappresentanza presenti nella visura camerale. Il sistema non può, però, verificare l'estensione della procura (i poteri): di conseguenza l'utilizzo dei servizi e le operazioni effettuate ricadono sotto la completa responsabilità del dichiarante.