I Punti Singoli di Contatto (PSC) di tutti gli stati membri dell'Unione Europea.

Il Centro ECC-Net può informarti sui tuoi diritti di consumatore europeo e fornirti consulenza e assistenza gratuita per i reclami e le controversie transfrontalieri

STORK 2.0

Progetto SPOCS

una via semplice per le imprese per accedere a nuovi mercati ed avviare attività all'estero

SPOCS, un progetto pilota lanciato a maggio 2009. (Simple Procedures Online for Cross-border Services) sta costruendo la seconda generazione dei Punti Singoli di Contatto (PSC), attualmente in esercizio presso tutti i  paesi europei : tutto questo sarà reso possibile tramite strumenti di interoperabilità e di cooperazione applicativa.
Il progetto semplificherà le procedure   tramite soluzioni trans-frontaliere create a partire dai sistemi in essere  nei singoli paesi. Per esempio, un agente immobiliare italiano desidera espandere il suo business a Brema (Germania); attualmente le informazioni fornite dal PSC di Brema non specificano i documenti necessari provenienti dall'Italia. Riuscirà ad ottenere queste informazioni dal suo ufficio?  Questa transazione sarà sicura?

SPOCS darà la possibilità di assolvere  le procedure amministrative on-line tramite il Punto Singolo di Contatto.
Le soluzioni fornite da SPOCS permetteranno tra l'altro :

  • di organizzare le informazioni da fornire al richiedente (prestatore di servizi) combinando materiale proveniente da diversi paesi (e.g. tipicamente  I  processi attivi in un paese che possono richiedere documenti da altri paesi)
  • il controllo e la validazione delle documentazione elettronica scambiata da un paese all'altro
  • il reperimento di documentazione elettronica da una fonte documentale sicura gestita in un altro paese
  • un canale sicuro di comunicazione tra un Punto Singolo di Contatto ed un fornitore di servizi di paesi diversi,  con la possibilità di  gestire le 'ricevute di ritorno' richieste per legge
  • l'indirizzamento di eServices forniti da paesi esteri


SPOCS è supportato dalla Commissione Europea (Competitiveness and Innovation Programme) e da quindici paesi europei: Austria, France, Germany, Greece, Italy, Lithuania, Luxembourg, Malta, the Netherlands, Poland, Portugal, Romania, Slovenia, Sweden, United Kingdom, Norway


Per ulteriori informazioni:

Portale europeo per le piccole e medie imprese

Che può fare l'UE per la tua attività? Ti può aiutare a ottenere finanziamenti, a trovare partner e a operare in ambito internazionale. Il portale europeo per le piccole e medie imprese raccoglie tutte le informazioni che l'UE ha fornito sulle e per le PMI, dai consigli pratici alle questioni politiche.