Per il SUAP, in base al Regolamento di attuazione dell'art.38 DL 112/2008, costituisce requisito fondamentale di natura tecnico-operativa, per operare in conformità alle previsioni della stessa norma di semplificazione, la capacità di avviare, gestire e concludere i procedimenti per via informatica e telematica.

Per saperne di più »

Disponibile la guida on line alla procedura di attestazione telematica dei requisiti SUAP
Consulta la guida operativa »

Le novità della riforma per i SUAP (dal DPR 160/2010)

Le novità introdotte dal DPR 160/2010

Il regolamento SUAP semplifica e informatizza i procedimenti amministrativi. L'informatizzazione è resa obbligatoria, e si realizza attraverso ristrutturazioni minime o, comunque, avvalendosi e integrando infrastrutture e reti esistenti (facenti capo al sistema informatico delle Camere di commercio). Il portale impresainungiorno.gov ha funzione di raccordo telematico e di interazione tra tutti i soggetti e gli Enti interessati, tra i quali le Agenzie delle Imprese


a cura di ANCI

Il 30 settembre 2010 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.229 il D.P.R. del 7 settembre 2010, n. 160 con il quale viene adottato il Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive il quale:

  • identifica (art. 2 comma 1) nello Sportello Unico il solo soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al Decreto Legislativo del 26 marzo 2010, n.59, specificando (art. 2 comma 2) che le domande, le dichiarazioni le segnalazioni e le comunicazioni nonché gli elaborati tecnici e gli allegati di cui al comma 1 sono presentati esclusivamente in modalità telematica.
  • ribadisce la competenza dello Sportello Unico in merito all'inoltro sempre in via telematica della documentazione alle altre Amministrazioni che intervengono nel procedimento (art.2 comma 3).
  • individua nel portale "Impresainungiorno" la funzione di raccordo con le infrastrutture e le reti già operative (art. 3) per lo scambio informativo e l'interazione telematica tra le Amministrazioni e gli altri Enti interessati. E' pertanto rimesso al portale il collegamento ed il reindirizzo ai sistemi informativi e ai portali già realizzati, garantendo la interoperabilità tra le Amministrazioni (art. 3 comma 2).
  • Introduce nel sistema le Agenzie per le imprese, soggetto privato al quale sono riconosciute funzioni di natura istruttoria e d'asseverazione.

Il Regolamento apre, dunque, all'onnicomprensività dell'ambito di competenza dal SUAP. Tale assunto dovrà necessariamente guidare le scelte organizzative di Comuni, Camere di Commercio ad Enti terzi.